giugno 006

13.06.06: ELOGIO AL RUTTO LIBERO.
Ieri sono ufficialmente iniziati i mondiali di calcio per l'Italia, con una penosa partita giocata contro il Ghana vinta 0-2. 
Alle 21.00 siamo dunque finiti al Blu Bar per assistere al tutto. O almeno in teoria. Dentro c'era il vero esempio di popolame italiano: uomini che impeccabilmente indossavano la maglietta azzurra e che mangiavano, bevevano, imprecavano verso il cielo e si lasciavano trascinare da un turbine di insulti razziali e xenofobi. 
Di contrasto fuori dal bar c'eravamo noi, simbolo del "controcorrente", assolutamente ignoranti in materia calcistica e conseguentemente assolutamente al di fuori dell'entusiasmo generale.  Detto in parole spicciole, non ce ne fregava un 'azzo. Il proprietario del bar ci ha rimesso pure una piastrella del pavimento, che a forza di saltare e battere se staccata. E il tutto andrà avanti ancora per un mese. Spero sia assicurato.
10.06.2006: ATTENTI, E' PERICOLOSO
Il suo gusto nel vestire è impeccabile. I suoi consigli preziosi. Il suo coinvolgerti a fare shopping straordinario. E il portafoglio piange...Attenti al Lobster!
08.06.2006: THE END
Con maggio è finito anche il periodo più nefasto dell'anno. Maggio nel mio Quartiere è il mese in cui si svolge la festa di Quartiere. Mai come quest'anno ho pregato la Madonna che finisse in fretta. Dopo aver pulito, raschiato, sistemato, contato, mille milla cose per la pesca di beneficenza ero già abbastanza finita. Fortuna ha voluto che sono stata in pesca in compagnia di A. e Giadina...almeno quello...almeno negli sprazzi in cui non ero in cucina, catapultata in quel mondo sconosciuto che non conosco e che odio. Io non so distinguere una fetta di polenta da una braciola. E non sopporto la gente che ti fa andare avanti e indietro tremila volte perché si ricordano a rate cosa gli manca e cosa desiderano ulteriormente, li prenderei a padellate in faccia.  Comunque è finita,  e questo mi basta. Domani ce la cena con tutti quelli che hanno collaborato alla riuscita della festa. Altra palla, insomma...spero di riuscire a scappare in fretta, cosi io, A., Giadina e "LaMamma" andremo a festeggiare per conto nostro.